"TRIBUTO AI NATIVI AMERICANI"

 

Due Strike

Capo Sioux

Ci sono tante cose insensate nella vostra cosiddetta civiltÓ.

Voi uomini bianchi correte forsennatamente dietro ai soldi, fino a quando ne avete cosý tanti che non vi basta tutta la vita per spenderli.

Depredate i boschi e la terra, sprecate i combustibili naturali, come se dopo di voi non venissero pi¨ altre generazioni bisognose di queste cose.

Continuate a parlare di un mondo migliore, e nel frattempo costruite bombe sempre pi¨ potenti per distruggere il mondo che avete ora...  

Non ho frequentato le scuole superiori, ma il Grande Spirito mi ha donato qualcosa che in nessuna scuola avrei mai potuto imparare: il cuore e la volontÓ di raggiungere la conoscenza.

Spero che i nostri giovani continuino a ricercare la veritÓ: la veritÓ che la natura regala a tutti quelli che, con sinceritÓ, vi aspirino.

Molti uomini colti comprendono assai poco l'opera del Grande Spirito e dei suoi miracoli, eppure questa conoscenza Ŕ posseduta da tanti uomini che non sono andati a scuola.

Io non ho frequentato le vostre scuole superiori.

Ho frequentato la migliore universitÓ che ci sia, quella che Ŕ ovunque lÓ fuori: la natura.

 

 

"Lo sai che gli alberi parlano?

Si, parlano. Parlano fra di loro e, se li sai ascoltare, parlano anche a te.

Ma i bianchi non ascoltano. Non hanno mai ritenuto necessario ascoltare noi Indiani, e temo che non ascoltino neanche le altre voci della Natura.

Mentre io ho imparato molto dagli alberi: qualche volte delle cose sul tempo, qualche volta delle cose sugli animali, qualche volta delle cose sul Grande Mistero. "